Nome e Formato: Orange – Linea The One (Vaporificio) – Aroma concentrato 20 ml – ricevuto dal produttore

Lotto: OO060519

Nico: 3 mg/ml

Base dichiarata: 50 PG / 50 VG

Data scadenza: 05-2021

Devices: Vaporesso Swag II 80W + Kizoku Limit RTA single coil 1.2 ohm (Ni80 28 AWG 0,32mm) con Cotton Bacon Prime.


Riprendiamo oggi il viaggio tra le creazioni dell’azienda Vaporificio, storico produttore italiano specializzato nella realizzazioni di e-liquid tabaccosi estratti, e lo facciamo parlandovi di una mini linea di due aromi creata in collaborazione con il canale youtube ZioSvapo e presentata al Vapitaly 2019 di Verona nel maggio scorso. La linea si chiama The One e i suoi prodotti sono Orange e Lemon.

Orange e Lemon sono aromi scomposti proposti all’interno di classiche chubby gorilla da 60 ml, contenenti 20 ml di aroma ai quali andrà aggiunta una base (eventualmente con nicotina) per ottenere un prodotto finito di 60 ml in composizione consigliata 50/50. Ad ogni buon conto, all’interno della confezione in cartone, il produttore ha inserito una praticissima tabella di diluizione per ottenere l’e-liquid finito in gradazioni di nicotina da 0 fino a 12 mg/ml.

Molto ben curato a nostro avviso è anche tutto il packaging dei prodotti della linea, così come ampiamente esaustive sono le informazioni a disposizione del consumatore: nome del prodotto, composizione dell’aroma, numero di lotto, scadenza e riferimenti anagrafici del produttore.

L’aroma che testeremo oggi è Orange:

Il vero ed unico estratto di tabacco Syrian Latakia sapientemente miscelato con arancia e… un ingrediente segreto! Un mix per veri intenditori.

E’ innegabile che in Italia, dove deteniamo il primato assoluto mondiale in fatto di liquidi tabaccosi estratti, nell’ultimo biennio si sia visto un notevole incremento nell’offerta di ricette tabaccose aromatizzate a base di agrumi, un abbinamento ritenuto impensabile e quasi oltraggioso fino a qualche tempo fa e che invece, a giudicare dalle sempre più numerose proposte dei nostri produttori, risulta sempre più apprezzato dai nostri vaper. The One Orange by Vaporificio si inserisce esattamente in questo filone, e siamo ansiosi di scoprirne tutte le sue qualità.

PROVA OLFATTIVA

Orange all’olfatto si palesa come un aroma di grande impatto, penetrante ed energico. Sono facilmente percepibili i sentori dei due protagonisti di questo blend, quello vivace dell’arancia da un lato e il tipico profumo dirompente e scuro del Latakia dall’altro. Si intrecciano spavaldi e sembrano quasi sfidarsi a colpi d’aroma assestati con grande intensità, nel tentativo di prevalere l’uno sull’altro. La sfida olfattiva resta in realtà irrisolta, senza vincitore alcuno anche se, questo duello così avvincente produce come risultato, un aroma dai toni graffianti che reclama a gran voce la nostra prova di svapo.

Per la prova di svapo abbiamo deciso di utilizzare il nuovissimo e sorprendente atomizzatore Limit MTL RTA prodotto da Kizoku. Si tratta di un atomizzatore dual use (rigenerabile e a testine) dalle qualità incredibili, e di sicuro sarà protagonista assoluto nel 2020 all’interno del segmento di mercato degli atomizzatori da guancia low cost. Ha un prezzo molto competitivo e prestazioni eccellenti; se volete saperne di più, cliccate sul seguente link per la nostra recensione completa.

PROVA DI SVAPO

In inspirazione la scena è catturata da vivaci e profumati sentori di arancia che spiccano con destrezza emergendo da un lieve sottofondo tabaccoso. Le note agrumate e aspre dell’arancia riescono a mascherare parecchio gli spunti tabaccosi che, per quanto percepibili risultano però difficilmente distinguibili. Dopo alcune boccate mi accorgo che il sapore dell’arancia è “contaminato”  da una minima componente speziata, che sembra dare maggior vigore e ricchezza alle sfumature dell’arancia. E’ proprio in questo arricchimento speziato che va rintracciato l’ingrediente segreto citato dal produttore nella descrizione ufficiale del prodotto.

Decidiamo pertanto di concederci ulteriore tempo e di approfondire il test aromatico delle note di testa, per comprendere e cercare di scoprire la natura del famigerato ingrediente segreto.

Dopo una serie insistita di boccate si rintracciano opache sfumature di un delicato mix di cannella e chiodi di garofano. L’abbinamento con l’arancia non solo è ben riuscita ma conferisce all’intero spartito una stuzzicante sensazione orientale.

Le fasi centrali della svapata danno luce e maggior risalto alla componente tabaccosa, che finalmente comincia a mostrarsi con maggior chiarezza e decisione. Una discreta legnosità avanza dalle retrovie, portandosi dietro le ombre di una tabacco piuttosto secco e scuro anche se privo degli spunti che ci si può e deve aspettare da un Latakia siriano.

Anche nel cuore della boccata è l’arancia che continua a primeggiare tra i due contendenti di questa disputa aromatica, e sebbene il risultato sia altamente gustoso, resta alto il desiderio di vedere  il re dei tabacchi sulle luci della ribalta. Sia chiaro, non è che in svapata Orange deluda le altisonanti aspettative emerse da una prova olfattiva quanto mai intrigante, ma onestamente una maggior presenza del Latakia non avrebbe guastato all’economia di un boquet così ricco e vivace.

Il Latakia siriano di Vaporificio (non sono tanti i produttori in grado di potersi vantare dell’utilizzo del vero e originale tabacco di Laodicea), in questo mix si fa a lungo attendere e giunge forse in ritardo sulla scena di Orange, anche se lo fa sfoggiando tutti i suoi tipici sentori fumosi e incensati. E’ un Latakia gentile che in coda alla svapata, durante l’esalazione, fa vibrare il palato con le sue sottili scie speziate e affumicate, riuscendo a persistere elegantemente insieme all’impronta agrumata vera protagonista di questo mix amabile e brioso.

Diluizione consigliata: 33%

Tempi di maturazione: pronto subito; consigliati 1-2 gg

Pro: Gustoso e vibrante abbinamento tabaccoso tra Latakia e arancia.

Contro: Il Latakia è leggermente sottotono.

follow us: