logo Vaponaute

 

Recensione Liquido Pronto: Under the Sea  (Vaponaute) 30 ml

Lotto: L15S4401

Nico: 6 mg/ml (0,6%)

Base dichiarata: 40PG 60VG

Data scadenza: 04/2017

Devices: IPV mini 2 + Tobh Atty dual coil 0,48 ohm (Kantal 0.40mm) con cotone organico giapponese.

under-the-sea

The Flavourist non si ferma mai! Sono pronto ad affrontare questa terza tappa (su quattro) del nostro viaggio attraverso la linea E-Journeys di Vaponaute. Scendiamo nelle profondità marine oggi con Under The Sea.

Eccolo descritto da Anne-Claire, “mamma” di questi capolavori:

The match of delicious 4 Mint extracts with a splash of Gin and hints of Juniper.

Cucumber & Watermelon enhanced by delicate notes of Lavander & Coriander round up this unique and refreshing cocktail.

Il risultato di 4 estratti alla menta con una spruzzata di Gin e sentori di ginepro.
Cetriolo e anguria impreziosita da delicate note di lavanda e coriandolo completano questo cocktail unico e rinfrescante.

Parliamo di un liquido, a mio modo di vedere, davvero sorprendente. Un gusto, nella descrizione, molto distante da quelle che sono le mie preferenze. Un liquido fruttato, “mentolato”, ma che incorpora nella sua ricetta ingredienti quali il cetriolo, gin e ginepro, coriandolo, lavanda ed anguria. Non ho un problema con i fruttati, sia chiaro. Li utilizzo poco come liquidi pronti, ma spesso e con grande piacere come aromi per le mie preparazioni. Li seleziono con grande attenzione, poichè attraverso le loro caratteristiche si gioca quasi sempre la buona riuscita di una ricetta.

La boccia di Under The Sea incarna, come ormai sapete, per me un modello di eleganza, raffinatezza e rispetto di una certa “disciplina” che nel tempo ha fatto di Vaponaute un marchio sempre vicino alle istanze del consumatore.

All’olfatto Under The Sea sprigiona i sentori di una natura accarezzata dai venti di una sottile brezza marina, ricordandoci l’elemento che Anne-Claire deve aver voluto rievocare con questa ricetta. Il mare. Questa brezza è infatti carica dei profumi del ginepro e di “spezie” che, fantasticando, potremmo immaginare abbracciate alle coste di un mare dentro il quale presto ci tufferemo. Il cetriolo appare essere la nota dominante, vestita di un lievissimo sentore mentolato che trasporta con se note fruttate non particolarmente energiche all’esame olfattivo.

L’eccessiva areosità di un atom esalta la freschezza indotta dai sentori mentolati. Potrebbe questo rendere difficoltosa la degustazione. Eppure, le leggere ma determinanti sfumature aromatiche di questo Under The Sea, richiedono un tiro mediamente aperto. Per apprezzare al massimo questo liquido, dovrete aver cura della temperatura di svapo e non eccedere in sessioni troppo lunghe. Il mix mentolato è particolarmente forte.

Il mio Tobh Atty è pulitissimo e pronto per questa nuova recensione.

In dripping Under the Sea richiede sempre qualche tiro di “rodaggio”. A dire il vero siamo noi a dover rodare la nostra percezione degli aromi. Il mix alla menta è tanto raffinato quanto prepotente e necessito sempre di qualche tiro preliminare per potermi orientare ed abiutuare alla botta. Freschissimo! Nella gola e sopratutto nel naso.

È il cetriolo ha carpire immediatamente la mia attenzione. Buono ed insolito come forse solo pochi potrebbero immaginarsi. Sostenuto e trasportato dalla freschezza di questa menta pungente e quasi aggressiva nei tiri preliminari. Una freschezza progressiva con l’intensità e la durata del tiro. Vi consiglio sin da subito di provare con tre o quattro tiri in rapida successione. A livello aromatico, l’esperienza è notevole anche per i non amanti del genere. Come me infondo.

Il cetriolo, apporta alla ricetta un gradevolissimo sentore salmastro, vero protagonista di questo liquido assieme alla menta. Solo quando avremo preso confidenza con questo energico mix aromatico, inizieremo a percepire le sfumature più velate ed insolite di questo Under the Sea.

L’anguria è accennata e declinata in una veste particolarmente naturale. Non dolce, ma profumata. Forse imprigionata e sacrificata a causa della complessità della ricetta. Influenzata in gran parte dalla speziatura del coriandolo e del ginepro che associato alla menta rievoca, anche grazie al cetriolo, le prerogative aromatiche del gin; senza che nessuna sgradevole nota alcolica emerga allo svapo.

Piuttosto una sorta di sensazione acquosa che sposa elegantemente con insentori della lavanda e che assieme al cetriolo esprime note talvolta amarognole ed interessanti. Un ottimo contrasto tra note fruttate, sapiditá e freschezza. Insolito.

Ma a cosa si ispira Under the Sea?

11_07_09_IMG_2358-1024x682

Ecco un cocktail che contiene gli ingredienti di questa ricetta. Una bevanda rinfrescante al limite del salutistico. Disintossicante e depurativa. Ingredienti tutti fortemente antiossidanti e freschi. Un cocktail che in realtà si ispira a sua volta ad una famosissima insalata estiva dai sentori mediterranei.

Watermelon-Cucumber-Bites_PS_2

Under the Sea  gioca con la naturale dolcezza dell’anguria e la sapidità del cetriolo per regalarci una esperienza di svapo forte, dominata da una menta esplosiva.

È forse uno dei più complessi liquidi di questa serie di grandi classici. Le sessioni di svapo devono essere brevi e solo nella persistenza aromatica, lunghissima, vi sarà facile percepire la grande qualità degli ingredienti di Under The Sea.

Nella saliva, come in quel che resta delle mucose, percepisco ogni singolo ingrediente, pur concedendomi lunghe pause tra una sessione di svapo e l’altra. Il gusto di Under The Sea sarà indecifrabile ad uno distratto. Non fatevi vedere da nessuno, nascondetevi ed abbassate la potenza del vostro device da 200w sino ad appena 8/10w. E’ questo un fruttato totale e seppur in dual coil, sarà il modo migliore per gustarlo. Non trasformatelo in un minestrone. Non lo merita.

Chi come me pratica la pesca in apnea riuscirà facilmente a comprendere i significato del nome attribuito a questa ricetta. La percezione degli aromi, sopratutto quelli fruttati, dopo una lunga battuta di pesca Under the Sea. Il forte contrasto tra salato , salmastro e dolce.

Ma saranno forse principalmente gli amanti della menta a comprenderne la qualità. I comuni mortali potrebbero doversi accontentare di un altalenante rapporto di odio ed amore. Under the Sea, vale la pena di ricordarlo, è parte di una linea consolidata di liquidi da svapo destinati ad accontententare le diverse aspettative di un pubblico variegato. Noi vaper, con i nostri capricci.

Ad ogni modo, per quello che mi riguarda, Under the Sea continua ad emozionarmi.

ico 4

Pro: Insolito, coraggioso e raffinato.

Contro: La menta è talvolta eccessiva e il liquido è destinato agli amanti dello svapo lento e freddo. Infondo massima espressione per il genere fruttato.

badge-honor-2016-01

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS