velvet_logo

Recensione Liquido Pronto: White Beard (Velvet Cloud) 30 ml – ricevuto dal produttore

Base dichiarata: ultra VG

Lotto: n.d.

Nico: 3 mg/ml

Data scadenza: n.d.

Devices: Hcigar VTinbox + Split atomizer single coil 0.7 ohm (Kanthal A1 26 awg 0.40 mm ) con cotone organico giapponese.


Oggi torniamo a parlare di Velvet Cloud, marchio californiano specializzato in e-liquid full VG di alta qualità. Velvet Cloud è un brand molto conosciuto oltreoceano forse un po’ meno in Europa ma, grazie anche a The Flavourist che ha già pubblicato alcune sue recensioni, molti vapers europei hanno imparato a conoscere meglio i prodotti Velvet Cloud e la loro unicità.

La boccetta da 30 ml è in vetro con tappo bianco e chiusura a prova di bambino; il contagocce possiede una punta a becco di dimensioni medie. Piacevole l’etichetta, che trasferisce un senso di artigianalità con illustrazioni handmade che rappresentano il prodotto, unitamente ad un effetto patinato di impatto professionale ed elegante. Le differenti normative americane rispetto a quelle in vigore in Europa fanno sì che le informazioni presenti sulla boccetta siano molto diverse e meno precise rispetto alle informazioni che troviamo solitamente sugli e-liquids di casa nostra.

White_Beard02

Velvet Cloud descrive così il liquid odierno, White Beard:

For those who enjoy the deep flavor of natural tobacco but also have a bit of a sweet tooth. Brewed with sweet RY4 juice, White Beard is a brilliant blend of butterscotch, custard, and medium tobacco that makes for an excellent all day vape.

Per coloro che apprezzano il sapore profondo di un tabacco naturale ma chiedono anche un tocco di dolcezza. Costruito con la struttura di un RY4, White Beard è un brillante blend di caramelle al caramello, custard a un tabacco medio che lo rendono un eccellente all day.

All’esame olfattivo, si percepisce una chiara base tabaccosa piuttosto secca ed energica che emerge prepotente da un leggero sottofondo caramellato. Alcune inspirazioni più profonde mi aiutano a rilevare anche delle lievi tracce vanigliate all’interno del preparato. Il tutto si combina bene e genera un profumo particolare, che non definirei proprio comune ma sicuramente invitante.

Caldo e avvolgente sin dalla prima boccata, così si presenta White Beard. La componente tabaccosa presenta la sua natura vegetale articolata su un corposo blend Virginia-Burley. E’ un tabacco penetrante e secco, si nota subito in inspirazione e rivela quasi contemporaneamente un arrotondamento caramellato con leggerissime note di miele. Il sentore tabaccoso lascia pensare ad un tabacco estratto anche se la percezione è diversa rispetto agli estratti di tabacco nostrani. I tabacchi estratti puri che abbiamo imparato a conoscere, risultano generalmente più accostabili a tabacchi da pipa o di sigari; qui invece l’anima tabaccosa sembra richiamare ad un più comune tabacco aromatizzato da narghilè. Il risultato è comunque naturale e di qualità, nessun sospetto di aromatizzazioni sintetiche.

La crema custard, citata dal produttore, aleggia nascosta per buona parte della svapata, salvo poi esaltarsi nella fase espiratoria aggiungendo morbidezza e cremosità alla ricetta che, dopo uno spunto decisamente tabaccoso si assesta su binari più soffici e facilmente apprezzabili dal pubblico. La conseguente persistenza aromatica, complice l’accompagnamento della custard alla vaniglia è piacevole e consistente.

hcigar vt inbox

Le caramelle candy (al caramello) e la crema custard insieme hanno il compito di caratterizzare e mitigare il blend tabaccoso senza mai offuscarlo e vanno a comporre in definitiva un e-liquid tabaccoso border line ma di grande impatto aromatico. E’ il minimo che si può richiedere ad un tabaccoso per chi fatica ad apprezzare i liquidi di questo genere ma vuol provare ad accostarsi con soddisfazione ad un e-juice tabaccoso. White Beard è gentile pur mantenendo un timbro non propriamente femminile.

La ricetta è nel suo complesso non inedita, l’RY4 è stato il primo e-liquid nella genesi della sigaretta elettronica. Velvet Cloud non fa mistero del fatto che questo e-liquid nasca e sia stato concepito da una chiara base RY4 ma va decisamente oltre perchè questo è un RY4 geneticamente modificato con i nobili geni di Velvet Cloud Vapor. Per assaporare al meglio questa intensa eleganza, concedetevi profondi momenti di relax e abbandono totale. Lasciatevi trasportare in un mondo romanzato, quasi sfumato e ritratto solo su un vecchio disegno, dove come per incanto, i profumi di tutto ciò che ci è intorno sono profondamente diversi dai sapori del mondo reale. Potrete scorgere in lontananza la barba bianca di Gandalf e scoprirete che dalla sua magica pipa i fumi del suo tabacco avranno la stessa calda aromaticità dei vapori di White Beard. Un equilibrio perfetto ed un abbraccio romantico da un full VG che ci restituisce un vellutato senso di eleganza, marchio di fabbrica inconfondibile del produttore di San Francisco.

ico 4

Pro: interpretazione di un RY4 con la classe e l’eleganza vellutata di Velvet cloud: inconfondibile marchio di fabbrica.

Contro: tabaccoso ai limiti di un e-juice semplicemente cremoso.

follow us:
Instagram
Twitter
Visit Us
Follow Me
RSS